Lancia Y : l’erede della Y10, l’utilitaria chic

Iniziamo questo 2017 parlando dell’erede (spirituale) della famosa Autobianchi Y10: Lancia Y, la piccola utilitaria “sciccosa” per eccellenza, sul mercato dal 1995 al 2003 per poi essere sostituita a sua volta dalla (ex) nuova Lancia Ypsilon.
y1
Costruita interamente a Melfi sulla base della Fiat Punto dell’epoca aveva con una personalità ben distinta, finiture curate ed “atipiche” per un’utilitaria (come gli interni e il cruscotto in alcantara, plastiche soft-touch, cerchi in lega diamantati, airbag e ABS) e un prezzo non proprio popolare (si parla di 18.750.000 lire dell’epoca per la base) ma nonostante tutto riscosse un successo di vendite a dir poco eccezionale : 42.000 unità vendute nei soli primi due mesi dopo il lancio ed un totale di 800.000 esemplari prodotti nel complesso.

yint
Insomma: un’utilitaria costosa ma che mostrava personalità ed ambizioni da auto di categoria superiore, con un buon contenuto tecnico e un’impronta chic a partire dall’aspetto, dalla cura dei dettagli e dalla personalizzazione.

Linee eleganti, ricercate ed accattivanti che riuscivano allo stesso tempo ad evocare le sue antenate (essenzialmente l’Ardea, l’Appia e naturalmente l’Y10), disegnate da Enrico Fumia con linee arcuate e tese.


y2
Particolarmente interessante ed evocativa la forma della calandra anteriore, del cofano e la vastissima gamma di colorazioni (12 tinte standard e, a richiesta con sovrapprezzo, ben 100 tonalità extra fra cui 25 tonalità di blu, 16 viola, 25 verdi, 15 tra grigie e marroni e 19 rosse).

La Lancia Y era disponibile con i motori a esclusivamente benzina della famiglia FIRE, ovvero inizialmente un 1.2 da 60 CV e 1.4 12V da 80 CV, anche con cambio automatico, e tre allestimenti di diverso pregio (e prezzo) : LE, LS (servosterzo di serie) ed LX full optional.

Furono poi introdotte altri allestimenti speciali, come l’Elefantino Blu o la pepata Elefantino Rosso.


yr
Tra l’altro, è in un certo senso tornata “recentemente alla ribalta”: data la sua diffusione, il suo basso prezzo sul mercato dell’usato (considerata l’età), la linea non troppo invecchiata e la motorizzazione idonea per i neopatentati, la vecchia Y è tornata a circolare sulle strade nelle mani di parecchi guidatori che cercano un’auto onesta e a buon mercato che non dimostri così tanto l’età.
The following two tabs change content below.

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi Visualizza Dettagli

https://www.google.com/about/company/user-consent-policy.html

Chiudi