Oper Omega Lotus : la tedesca con un cuore britannico

Stasera si parla di un’auto che ha rotto tutti gli schemi in modo prepotente ma silenzioso : la Opel Omega Lotus.

Verso la fine degli anni 80, Opel decise di realizzare una versione eccessiva ed estrema della sia ammiraglia, la Opel Omega, per l’appunto : la Casa tedesca si rivolse alla casa britannica sportiva Lotus, all’epoca ancora proprietà della General Motors.

lotus1

Data l’impossibilità di montare il motore V8 della Corvette ZR, si decise di elaborare drasticamente il 3.0 6L che l’Opel montava originalmente nella sua versione di punta : la cilindrata portata a quasi 3.7l, l’uso di due turbine, intercooler maggiorato, cambio della Corvette, diffenziale Holden e quattro freni a dischi ventilati la portarono su TUTT’ ALTRO LIVELLO.


lotus3
Al lancio, nel 1990, divenne la berlina quattro porte più veloce sul mercato, entrando nell’olimpo della categoria insieme alla Thema Ferrari e alla Sierra Cosworth.

lotus2
Un capolavoro, a tratti eccentrico, prodotto in poco più di un migliaio di esemplari.

Omega Lotus.

The following two tabs change content below.

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi Visualizza Dettagli

https://www.google.com/about/company/user-consent-policy.html

Chiudi