Chrysler PT Cruiser : vintage e retrò ma …

L’auto del giorno oggi è la Chrysler PT Cruiser : ibrido fra una hatchback e una monovolume, nata nel 2000 come modello entry-level per la gamma dell’americana Chrysler, fu disponibile anche in versione Cabriolet per alcuni anni, sia con motori benzina tipicamente “U.S.A” (tanto per dire, un 2.4 da 163 CV, anche se era disponibile un fiacco 1.6 da 116 CV) che diesel (un 2.2 CRD da 120 o 150 CV di derivazione Mercedes)

pt1
Un’auto indubbiamente particolare ma la cui linea ha fatto storcere il naso a molti (incluso il sottoscritto) : figlia della matita di Bryan Nesbitt (“padre” anche della Chevrolet HHR, qua in basso, che peraltro è anche la sua principale rivale), avrebbe dovuto avere una sorta di “design retrò” che doveva rievocare le linee delle gloriose auto del passato Statunitense.

hhr

Il frontale allungato e tripartito, il cofano posteriore molti inclinato e ampio, i fari anteriori allungati ed i fari posteriori posizionati in basso sulla parte posteriore del passaruota erano infatti un chiaro omaggio ispirato alle imponenti e originali automobili Americane degli anni 30.

pt3

Ci sono riusciti? Giudicate voi, è molto difficile dirlo :
• Da una parte gli entusiasti che hanno amato la sua esuberanza e la sua personalità (ne sono stati prodotti quasi 1 milione e mezzo di esemplari, tanto che la fabbrica di Toluca in Messico non resse più la produzione e dovettero allestirle un’altra in Austria per il mercato Europeo)

• Dall’altra coloro che l’hanno sempre disgustata per il suo “design eccentrico simile a un carro funebre” , per la sua affidabilità non proprio ai vertici della categoria e per le finiture appena sufficienti per un mezzo che prometteva di essere l’icona del vintage automobilistico americano.

pt2

Le linee, d’altronde erano chiaramente controverse : indubbiamente fedeli al loro scopo, ma … riuscite?

Difficile dirlo : in ogni caso, diamogliene atto, è un’auto che ha fatto la storia e che ha contribuito all’immagine di Chrysler nel continente Europeo per anni.

Piccola curiosità : da dopo il riassetto del gruppo Chrysler del 2009 e la successiva cessazione della produzione del modello, sulla sua catena di montaggio attualmente viene costruita la Fiat 500 per il mercato Americano.

The following two tabs change content below.

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi Visualizza Dettagli

https://www.google.com/about/company/user-consent-policy.html

Chiudi